Skip to content

Tracciato

Il tracciato

Il tracciato della 42 km in tecnica classica percorre la vecchia ferrovia delle Dolomiti ed è unico nel suo genere, percorrendo due gallerie illuminate, in mezzo al patrimonio naturale UNESCO. Per la 46° edizione il tracciato tradizionale è stato modificato: la partenza è a Landro, ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo in direzione Dobbiaco; da lì si scende fino al Lago di Dobbiaco, a 1,5 km dalla Nordic Arena, per poi tornare verso il Cimitero di Guerra, Lago di Landro, Vista Tre Cime e Carbonin. Arrivati al Passo Cimabanche, il punto più alto con 1.529 m d’altitudine, il tracciato inizia a scendere leggermente verso Ospitale per arrivare a Cortina d’Ampezzo – piazzale Autostazione.

Dal 2020 anche la direzione della gara in tecnica libera è da Dobbiaco a Cortina d’Ampezzo, il 5 febbraio 2023 la gara in tecnica skating prevede lo stesso identico percorso della gara in tecnica classica, anche gli “scivolatori” dello skating taglieranno il traguardo dopo 42 km.

Nuove sfide per quelli che di sci di fondo non ne hanno mai abbastanza, i più appassionati che partecipano alle due gare: con sé stessi, con gli altri partecipanti ed ora alla prova con le due tecniche!

 

– Seguono tracciati e profili aggiornati –